Danimarca

Esperienza

Stelle Michelin: Copenaghen ma non solo

Stiamo per avventurarci nell’empireo della gastronomia nordica, stiamo per scoprire perché la Danimarca, soprattutto Copenaghen, sono considerate regine della gastronomia nordica (e non solo). La guida Michelin ha infatti elargito 31 stelle a 26 ristoranti, rendendo la Danimarca una meta imprescindibile per chi desidera vivere un’esperienza gastronomica fuori dal comune.  

Ma quali sono i ristoranti da mettere in lista nel prossimo viaggio gourmet? Il titolo di migliore ristorante del regno, con ben tre stelle Michelin, viene riconfermato allo chef Rasmus Kofoed, con il suo Geranium. Il Jordnær  di Copenaghen e il MeMu di Vejle sono le nuove stelle della Danimarca, insieme al Kadeau di Copenaghen che se ne aggiudica una seconda. Due stelle anche ad AOC e Henne Kirkeby Kro.  

Copenaghen  colleziona un totale di 11 ristoranti con una stella Michelin: Relæ, Kong Hans Kælder, Clou, Era Ora, Kokkeriet, Marchal, Studio – The Standard, 108, Jordnær, Formel B e Kiin Kiin.

Ma non si pensi che si possa provare un’esperienza stellata solo nella capitale. Aarhus, seconda città della Danimarca e Regione Europea della Gastronomia nel 2017 ospita i ristoranti stellati Frederikshoj, Substans, Gastromé e Domestic. La bellissima isola di Bornholm invece è l’isola di Kadeau, mentre a Fredericia troviamo il Ti Trin Ned. Non dimentichiamo poi KOKS nelle Isole Faroe.  

Oltre alle prestigiose stelle, sono stati assegnati 2 nuovi Bib Gourmand. Il titolo Bib Gourmand viene conferito ai ristoranti con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Non si tratta dei ristoranti più economici, ma costituiscono senz’altro un’ottima alternativa agli stellati per assaggiare la cucina più raffinata con un impegno economico più ridotto. Questo prestigioso titolo è stato conferito al Musling  e al PMY, che completano il ventaglio di ristoranti che offrono un eccellente rapporto qualità-prezzo.