Danimarca

Esperienza

Itinerario tra i musei danesi

Carrozza del sole, Museo Nazionale della Danimarca

Sono tantissimi i musei in Danimarca, sappiamo che a volte è complicato scegliere. Questa volta lo abbiamo fato per voi e vi abbiamo creato un itinerario tra cinque musei davvero particolari!

1 – La collezione di arte moderna del Museo Louisiana è di prospettiva ed importanza internazionale ed raggruppa tutti i generi (con una preferenza per la scultura e la pittura). Ogni anno organizza dalle sei alle otto mostre di arte contemporanea e moderna, comprendendo i maestri dell’arte moderna classica come gli artisti emergenti internazionali. L’atmosfera rilassante, le collezioni permanenti del museo, le esibizioni di arte in continuo ricambio, i film, i concerti, l’area per i bambini, il servizio bar all’interno ed all’esterno della struttura, il negozio del museo con una selezione di libri, riproduzioni artistiche, grafiche, poster, cartoline, cd; tutto questo rende un autentico piacere visitare il Museo Louisiana.

2 – Il Museo Nazionale della Danimarca espone mostre sull’età della pietra, sui Vichinghi, sul Medioevo, sul Rinascimento e sulla storia moderna danese.È situate all’interno del palazzo del Principe, che fu costruito nel 1743/44. Non più utilizzato dalla famiglia reale, tuttavia la Grande Sala appare tutt’oggi abbastanza elegante da poter ospitare principi e principesse. La Gallery consiste in un ampio corridoio che un tempo collegava le stanze e i dormitori ed è abbastanza spazioso per ospitare una grande quantità di oggetti di grande valore.

3 – L’Hans Christian Andersen Museum, oggi adibita a museo, appunto, fu un tempo la casa natale di Andersen, dove lo scrittore visse fino all’età di 14 anni. Ad una casetta gialla dal tetto basso, l’edificio originario, in cui sono stati mantenuti gli ambienti d’epoca, è stata aggiunta un’ala moderna, che oggigiorno ospita un allestimento multimediale interattivo.  

4 – Il Centro Vichingo di Ribe è un luogo in cui si può visitare villaggi Vichinghi perfettamente ricostruiti ed assistere a dimostrazioni dal vivo delle tipiche attività quotidiane di un villaggio Vichingo. Ideale anche per i bambini che possono divertirsi a trasformarsi in Vichinghi per un giorno; ad Aarhus, invece, ogni anno vi è il festival al Museo Moesgaard, che equivale ad un viaggio indietro nel tempo, dove al mercato è possibile assaggiare cibi e bevande tipicamente Vichinghe, mentre le ricostruzioni delle imbarcazioni e dei villaggi fanno da sfondo al raduno ed alla rievocazione di storiche battaglie.

5 – Goditi un’esperienza stellata all’ARoS Aarhus Art Museum. È il principale museo d’arte di Aarhus, nonché uno dei più grandi dell’Europa del nord. Inoltre, sul tetto della struttura, vi è un’installazione permanente, il “Your Rainbow Panorama”, che permette di ammirare il panorama della città con una passeggiata circolare immersa nei colori dell’arcobaleno.