Finlandia

Esperienza

Cucina lappone e ingredienti artici

La Lapponia è nota per la sua meravigliosa natura incontaminata, che si esprime anche nella cultura gastronomica. Le verdi foreste, i limpidi laghi e l’incolto panorama nordico sono le fonti della cucina lappone. La produzione locale e i metodi di preparazione tradizionali sono considerati di grande prestigio. Gli ingredienti tipici della cucina lappone sono renna, pesce, selvaggina, radici, erbe e bacche. I piatti tradizionali lapponi sono sempre deliziosi, sia se assaggiati in un ristorante di lusso, sia davanti a un fuoco in mezzo alla natura selvaggia.

Ingredienti puri, dalla natura al tuo piatto

La cucina lappone è semplice e robusta, proprio come i paesaggi da cui nasce. Gli ingredienti freschi di stagione hanno un ruolo chiave nella preparazione dei cibi e il metterne in risalto i sapori originali viene tenuto in grande considerazione. 

Le renne

L’allevamento delle renne è una forma di sostentamento che in Lapponia risale ai secoli scorsi e questo animale è parte essenziale della cucina lappone. Sautè di renna servito con purè di patate e mirtilli rossi freschi oppure in marmellata è il piatto più classico, ma non c’è parte della renna che non venga utilizzata: la carne viene servita a filetti, come affettato, essiccata al sole, in salsicce.  Ogni primavera Rovaniemi ospita il concorso “Chef di renna dell’anno” (“Vuoden Porokokki”), che attira noti chef da tutta la Finlandia per conquistare questo rinomato titolo.

Il pesce – fresco dai fiumi e dai laghi

La Lapponia è famosa per le sue acque pure e per la quantità di pesci che li abitano e che ne fanno una destinazione popolare fra i pescatori. Rovaniemi è situata alla confluenza di due fiumi, l’Ounasjoki e il Kemijoki, ed ha di conseguenza delle lunghe tradizioni nel campo della pesca. Salmone, trota, pesce persico, coregone, salmerino, temolo e coregone bianco sono alcuni dei pesci che si trovano più comunemente nei piatti del nord. Il piatto di pesce simbolo della Lapponia è la zuppa di salmone.

Frutti di bosco – cibi eccezionali dai boschi e dalle torbiere

Dalla fine di luglio fino a settembre ci s’imbatte nei raccoglitori di bacche che percorrono boschi e torbiere alla ricerca di frutti deliziosi. I camemori sono i gioielli della corona fra tutte le bacche della Lapponia, ma i mirtilli (nella loro varietà nordica), i mirtilli rossi e l’ossicocco sono preziosi per la loro efficacia sulla salute. Oltre che freschi, i frutti di bosco vengono usati nelle portate principali, nei dessert, nei succhi di frutta, nelle marmellate e nelle salse. Sono anche ingredienti di alcuni liquori.

Il contorno – radici commestibili

Il contorno più comune in Lapponia sono sicuramente le patate, preparate in vari modi ma anche le radici come carote e rape. L’erba angelica invece viene usata come aroma per le torte e i gelati.

Specialità locali a Rovaniemi

Un piatto da non perdere è il dessert conosciuto come “formaggio e pane” (“leipäjuusto”), un formaggio morbido fritto che viene servito con camemori freschi o con la marmellata di tali bacche. Alcuni lo chiamano il formaggio che scricchiola, a causa del suono che si fa masticandolo. Un altro prodotto tradizionale è una morbida focaccia di orzo chiamata “rieska”, di solito mangiata con il burro spalmato. Ci sono anche diversi tipi di dolci caratteristici della Lapponia, uno dei più tipici è il “kampanisu”, il cui nome si traduce direttamente con “biscotto a pettine” a causa della sua forma.