Norvegia

Esperienza

Architettura e design: i 5 edifici da visitare a Oslo

Ecco le strutture da non perdere durante un viaggio Oslo, sia siate dei fanatici dell’architettura, sia vi piacciano semplicemente le cose belle!

IL TEATRO DELL’OPERA
Progettato dallo studio di architetti norvegese Snøhetta, il teatro sorge sull’area del porto, come un iceberg che emerge dal mare. Dal suo tetto calpestabile è possibile ammirare il panorama della città e del suo fiordo.

MUSEO ASTRUP FEARNLEY
Inaugurato nel 2012, il museo ospita un’ampia collezione di arte moderna e contemporanea. È stato progettato dal celebre architetto italiano Renzo Piano ed è composto da tre padiglioni che si trovano sotto lo stesso tetto in vetro che ha la forma di una vela.

STATOIL BUILDING
È l’edificio dove hanno sede gli uffici della più grande compagnia petrolifera e del gas della Norvegia. È costituito da cinque parallelepipedi di dimensione uguale, coricati uno sopra l’altro. L’architettura è stata ispirata dalle piattaforme in acciaio che si trovano in mare aperto.
Lo studio A-lab Architects ha ricevuto per il progetto riconoscimenti internazionali, tra cui un premio WAN per il miglior edificio per uffici nel 2012.

AKROBATEN
Akrobaten, ovvero “L’acrobata”, è un ponte pedonale lungo 206 metri, realizzato in acciaio e vetro, che si estende attraverso i binari della stazione centrale di Oslo, collegando le due aree Grønland e Bjørvika.

BARCODE
è composto da 12 grattacieli di diverse altezze e larghezze tali da sembrare, visti nel loro complesso, un enorme codice a barre (Barcode in inglese). Si tratta di un progetto disegnato dagli studi di architettura norvegesi DARK Architects e A-lab.